Single post

Le 3 colonne del se corporeo


Alexander Lowen ci parla delle tre colonne del sé corporeo che hanno un ruolo centrale nella Bioenergetica:

LA CONSAPEVOLEZZA DI SE’

Significa provare le sensazioni  del corpo dalla testa ai piedi senza sopprimerle. Le tensioni bloccano la consapevolezza fino a che non vengono sostituite dall’accettazione e dalla libertà di essere. La consapevolezza è il primo passo che ci permette il CAMBIAMENTO, perchè diventiamo consapevoli di ciò che noon va in noi.

LA CAPACITA’ ESPRESSIVA DI SE’

Significa perdere il contatto con una parte di noi. Se una persona è bloccata nella capacità di esprimersi, ridurrà la vitalità e la sensibilità nel proprio corpo. La Bioenergetica e i suoi esercizi aiutano le persone a liberarsi da quelle emozioni per poter esprimere ciò che si sente

LA PADRONANZA DI SE’

Significa che una persona sa cosa sente perché è in contatto con sé stessa. La vergogna e il senso di colpa se ne sono andati, così come le tensioni che limitavano la consapevolezza e l’espressione di sé.

Ma abbiamo bisogno anche di ESPRIMERE queste parti di noi con PADRONANZA.

COME FUNZIONANO ED INTERAGISCONO INSIEME?

Per recuperare le nostre parti nascoste,  quelle che vogliamo evitare, o  nascondere, abbiamo bisogno di aumentare la nostra CONSAPEVOLEZZA. Tenendole lontane non le eliminiamo, anzi avranno sempre un certo impatto nella nostra vita, facendo accadere delle cose di cui non comprendiamo il significato e ci allontanano dalla realtà.

E’ importante recuperarle in quanto a volte siamo consapevoli ma non siamo felici perché non riusciamo ad esprimere quello che sentiamo. A volte invece riusciamo ad esprimerci ma non usando padronanza di quello che sentiamo e che diciamo, con il rischio di “cacciarci” in situazioni difficili da  gestire, che ci procurano più danni che vantaggi.

Questi tre elementi sono i cardini del lavoro corporeo in bioenergetica, in quanto ci permettono di rafforzare la nostra capacità di auto regolarci e sensibilizzarci non solo verso noi stessi ma anche quando entriamo in relazione con gli altri.

Il lavoro bioenergetico non è di ricostruzione del passato, ma un lavoro di libertà per poter abitare il presente della vita.

Essere pieni di vita significa respirare profondamente, muoversi liberamente e sentire con intensità. Alexander Lowen

Lascia un commento