Single services

Il Counseling a mediazione corporea

 

È l’integrazione del modello rogersiano con altri modelli di approccio allo  sviluppo della consapevolezza di sé (vedi Tecniche pluralistiche integrate).Si basa riconoscimento dell’unità mente-corpo.

Si differenzia dalle altre tipologie di Counseling, perché oltre al rapporto verbale tra Counselor e cliente, ha come supporto la conoscenza e l’osservazione del corpo, ovvero un “ascolto a 360°” cioè a più livelli: corpo, mente, ed emozioni.

Vedere il corpo del cliente significa capire le tematiche caratteriali per accedere alle risorse, utilizzando attraverso l’empatia, l’ascolto ed autoascolto, le dinamiche emozionali, il lavoro corporeo.

 

L’individuo radicato pensa con tutto il corpo: significa che il suo
sentire ha fortemente a che fare con il suo pensiero.

(A.Lowen)